{"video":[{"pos":{"top":0,"left":0},"time":{"start":0,"end":3108.757080078125},"spot":null,"idx":0,"id":"vd-0","videoId":0},{"pos":{"top":0,"left":0},"time":{"start":832,"end":3108.757188},"spot":null,"idx":1,"id":"vd-1","videoId":1}],"contents":[{"id":"tx-0","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":64.6,"end":94.6},"title":"Fabiano Ventura","text":"<p><a href=\"http://www.fabianoventura.it/it_index.php\" target=\"_blank\">Continua a leggere...</a></p>\n"},{"id":"wk-1","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":138,"end":167},"art":"Vittorio Sella","lang":"it","wiki":"<div>\n\n<p><b>Vittorio Sella</b> (Biella, 20 agosto 1859 – Biella, 12 agosto 1943) è stato un alpinista e fotografo italiano.</p>\n<p>Le sue foto di montagna sono ancora considerate tra le più belle mai fatte.<br>\n</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.456 seconds\nReal time usage: 0.498 seconds\nPreprocessor visited node count: 3218/1000000\nPreprocessor generated node count: 20926/1500000\nPost‐expand include size: 5363/2048000 bytes\nTemplate argument size: 1306/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 16/40\nExpensive parser function count: 12/500\nLua time usage: 0.011s\nLua memory usage: 766 KB\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Vittorio Sella\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Vittorio Sella"},{"id":"wk-2","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":182.9,"end":212.9},"art":"Gran Caucaso","lang":"it","wiki":"<div style=\"float:left;margin-right:10px\"><img src=\"http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/1/19/Kaukasus.jpg/250px-Kaukasus.jpg\"></div><br><div>\n\n\n<p>Il <b>Gran Caucaso</b> (o Caucaso maggiore, Caucaso grande o Caucaso Largo) (Russo: Большой Кавказ, in azero: Böyük Qafqaz Dağları) è il più grande sistema montuoso della Catena del Caucaso.</p>\n<p>Si estende in direzione NOO-SSE per una lunghezza di 1.200 km tra la penisola di Taman nel Mar Nero alla penisola Abseron nel Mar Caspio; dal Caucaso occidentale - dichiarato patrimonio mondiale dell'umanità da parte dell'UNESCO - dai dintorni di Sochi (Mar Nero costa nord-ovest), alla periferia di Baku (Mar Caspio).</p>\n<p>Il Gran Caucaso è tradizionalmente diviso in tre parti:</p>\n\n<p>Il confine tra Russia e Georgia e Azerbaigian corre in gran parte per il Gran Caucaso. Il Cammino Militare Georgiano (Passo di Darial), il Cammino Militare dell'Ossezia e la Strada Transcaucasica che attraversa la catena montuosa attraverso vari passi a una altezza media sopra i 3000 m.</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.152 seconds\nReal time usage: 0.194 seconds\nPreprocessor visited node count: 345/1000000\nPreprocessor generated node count: 1040/1500000\nPost‐expand include size: 2370/2048000 bytes\nTemplate argument size: 678/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 8/40\nExpensive parser function count: 0/500\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Gran Caucaso\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Gran Caucaso"},{"id":"gm-3","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":226.2,"end":256.2},"zoom":4,"mapType":"roadmap","ind":"Cáucaso, Shida Kartli, Georgia","loc":{"lat":"42.26","lng":"44.12"}},{"id":"wk-4","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":324.7,"end":354.7},"art":"Svanezia","lang":"it","wiki":"<div style=\"float:left;margin-right:10px\"><img src=\"http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/d/d0/Flag_of_UNESCO.svg/25px-Flag_of_UNESCO.svg.png\"></div><br><div>\n\n<p>La <b>Svanezia</b> (in georgiano: <i>სვანეთი</i>, ovvero <b>Svaneti</b>, conosciuto anche col nome di <b>Svanetia</b> o <b>Svania</b> in russo e nelle lingue occidentali) è una regione storica della Georgia che si trova nel nordovest del paese. I suoi abitanti sono detti Svan (<b>სვანები</b> in georgiano), un gruppo etnico georgiano.<br>\n</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.136 seconds\nReal time usage: 0.161 seconds\nPreprocessor visited node count: 162/1000000\nPreprocessor generated node count: 1124/1500000\nPost‐expand include size: 3812/2048000 bytes\nTemplate argument size: 297/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 6/40\nExpensive parser function count: 0/500\nLua time usage: 0.011s\nLua memory usage: 766 KB\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Svanezia\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Svanezia"},{"id":"tx-5","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":368.3,"end":398.3},"title":"Douglas William Freshfield","text":"<p>Da Enciclopedia Treccani on line</p>\n\n<p>Freshfield, Douglas William</p>\n\n<p>Alpinista ed esploratore (Londra 1845 - For est Row, Sussex, 1934). Percorse in lunghi viaggi l'Egitto, la Palestina, l'Armenia, il Caucaso, dove scalò per primo il Kazbek e l'El´brus. Fu altre volte nel Caucaso (nel 1889 con l'italiano V. Sella) e scrisse The exploration of Caucasus(1896). </p>\n\n<p><a href=\"http://www.treccani.it/enciclopedia/douglas-william-freshfield/\" target=\"_blank\">Continua a leggere...</a></p>\n"},{"id":"wk-6","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":441.4,"end":471.4},"art":"Karakorum","lang":"it","wiki":"<div style=\"float:left;margin-right:10px\"><img src=\"http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/3/39/Karakoram_Nasa.JPG/250px-Karakoram_Nasa.JPG\"></div><br><div><p><span style=\"font-size: small;\"></span></p>\n\n\n<p>Il <b>Karakorum</b> (o Karakoram) è un gruppo montuoso situato a nord-ovest della catena montuosa dell'Himalaya, diviso da questa dalla fossa del fiume Indo. Forma per circa 450 km il confine tra il Kashmir (pakistano ed indiano) e la Cina. Verso ovest si connette con la catena dell'Hindu Kush in Afghanistan.</p>\n<p>Il Karakorum è probabilmente la zona del mondo più ricoperta da ghiacciai, con la sola esclusione delle calotte polari. A causa della sua altitudine e scabrosità, è molto meno abitato del resto del Himalaya. Al suo interno sono compresi 4 dei 14 Ottomila esistenti sulla Terra.</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.224 seconds\nReal time usage: 0.275 seconds\nPreprocessor visited node count: 733/1000000\nPreprocessor generated node count: 4060/1500000\nPost‐expand include size: 6148/2048000 bytes\nTemplate argument size: 1963/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 13/40\nExpensive parser function count: 0/500\nLua time usage: 0.003s\nLua memory usage: 467 KB\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Karakorum\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Karakorum"},{"id":"wk-7","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":516.1,"end":546.1},"art":"Ghiacciaio","lang":"it","wiki":"<div>\n\n<p>Un <b>ghiacciaio</b>, in glaciologia, è una grande massa di ghiaccio delle regioni montane e polari, appartenente alle formazioni nevose perenni, adunata negli avvallamenti, formatasi dalle nevi sotto l'azione del gelo e scorrente lentissimamente verso il basso per gravità.</p>\n<p>Si pensa che 20.000 anni fa i ghiacciai ricoprissero circa il 32% delle terre emerse. Sotto questo punto di vista i ghiacciai attuali possono essere visti come il residuo delle precedenti ere glaciali. Attualmente occupano il 10% della superficie terrestre e costituiscono di gran lunga il più grande serbatoio d'acqua dolce sulla Terra.</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.124 seconds\nReal time usage: 0.152 seconds\nPreprocessor visited node count: 139/1000000\nPreprocessor generated node count: 1294/1500000\nPost‐expand include size: 2967/2048000 bytes\nTemplate argument size: 1122/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 10/40\nExpensive parser function count: 3/500\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Ghiacciaio\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Ghiacciaio"},{"id":"tx-8","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":872.6,"end":902.6},"title":"Il sale della Svanezia","text":"<p>Questo documentario romanzato è un po' un Tierra <em>sin pan</em> avanti lettera, in quanto la Svanezia, valle molto alta (2000 m) del Caucaso, era a quell'epoca non meno arretrata delle "hurdes" spagnole. I suoi abitanti, che continuavano a vivere in torri di stile feudale, dovevano portarvi il sale a forza di braccia, attraversando mortali distese di ghiaccio, mentre la neve cadeva a volte sul misero grano di luglio.<br />\n<a href=\"http://www.mymovies.it/dizionario/recensione.asp?id=55698\" target=\"_blank\">Continua a leggere...</a></p>\n"},{"id":"tx-9","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":828.5,"end":858.5},"title":"Mikhail Kalatozov","text":"<p>Inizia a girare negli anni Venti e nel 1930 realizza uno dei migliori documentari romanzati dell'epoca, Il sale della Svanezia, veridico affresco della miseria contadina del Caucaso degno del coevo Buñuel. L'eccessivo sperimentalismo fotografico e tematico gli aliena però le simpatie del regime. Dopo la guerra torna alla regía nel 1950 e nel 1954 dirige Il complotto dei condannati, una commedia che, in modo faceto, attacca i burocrati gretti e dogmatici.</p>\n\n<p><a href=\"http://www.mymovies.it/biografia/?r=5146\" target=\"_blank\">Continua a leggere...</a></p>\n"},{"id":"wk-10","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":1033,"end":1064},"art":"Vello d'oro","lang":"it","wiki":"<div>\n<p>Il <b>vello d'oro</b> era, secondo la mitologia greca, il vello (pelle intera) dorato di Crisomallo, un ariete alato capace di volare che Ermes donò a Nefele. Il vello d'oro fu in seguito rubato da Giasone. Aveva il potere di guarire le ferite.</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.076 seconds\nReal time usage: 0.089 seconds\nPreprocessor visited node count: 1/1000000\nPreprocessor generated node count: 4/1500000\nPost‐expand include size: 0/2048000 bytes\nTemplate argument size: 0/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 1/40\nExpensive parser function count: 0/500\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Vello d'oro\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Vello d'oro"},{"id":"wk-11","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":1405.1,"end":1435.1},"art":"Georgia","lang":"it","wiki":"<div style=\"float:left;margin-right:10px\"><img src=\"http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/0/0f/Flag_of_Georgia.svg/125px-Flag_of_Georgia.svg.png\"></div><br><div>\n\n\n\n<p>La <b>Georgia</b> (georgiano საქართველოს რესპუბლიკა, <i>Sakartvelos Respublika</i>), è uno stato transcaucasico, ad est del Mar Nero, situato sulla linea di demarcazione che separa l'Europa dall'Asia. Già repubblica dell'Unione Sovietica, confina a nord con la Russia, a sud con la Turchia e l'Armenia, a est con l'Azerbaigian e a ovest col Mar Nero. Ha una popolazione di 4.989.000 abitanti e ha per capitale Tbilisi.<br>\n</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.304 seconds\nReal time usage: 0.426 seconds\nPreprocessor visited node count: 700/1000000\nPreprocessor generated node count: 4445/1500000\nPost‐expand include size: 11430/2048000 bytes\nTemplate argument size: 3742/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 11/40\nExpensive parser function count: 4/500\nLua time usage: 0.004s\nLua memory usage: 467 KB\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Georgia\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Georgia"},{"id":"wk-12","pos":{"top":5,"left":96},"time":{"start":1956.9,"end":1986.9},"art":"Glaciologia","lang":"it","wiki":"<div>\n<p>La <b>glaciologia</b> (dal latino <i>glacies</i>, \"gelo, ghiaccio\" e dal greco antico λόγος, <i>logos</i>, \"discorso\", quindi \"studio del ghiaccio\") è la scienza che studia i ghiacciai, o più genericamente il ghiaccio e i fenomeni che lo riguardano.</p>\n<p>Lo studio della glaciologia riguarda anche aspetti di altre scienze come geofisica, geologia, geografia fisica, geomorfologia, climatologia, meteorologia, idrogeologia, biologia ed ecologia.</p>\n<p>A causa dell'impatto che hanno i ghiacciai sull'uomo vi si aggiungono altri campi di studio come la geografia umana e l'antropologia. La presenza di ghiaccio su Marte ed Europa allarga la ricerca glaciologica oltre l'ambito terrestre.</p>\n\n\n<!-- \nNewPP limit report\nCPU time usage: 0.064 seconds\nReal time usage: 0.082 seconds\nPreprocessor visited node count: 1/1000000\nPreprocessor generated node count: 4/1500000\nPost‐expand include size: 0/2048000 bytes\nTemplate argument size: 0/2048000 bytes\nHighest expansion depth: 1/40\nExpensive parser function count: 0/500\n-->\n</div><a href=\"http://it.wikipedia.org/wiki/Glaciologia\" target=\"_blank\">Continua a leggere..</a>","title":"Glaciologia"}]}
thumbnail
Sorry, due to copyright restrictions this video is only available for Italy
 

Youdoc per Lipu

Le tue playlist

In questa area puoi vedere tutti i video che hai memorizzato e che ti sono piaciuti e puoi creare playlist personali.
Per accedere a questa area registrati.
Realizzato grazie al contributo del POR FESR Regione Lazio 2007-2013 – Asse I – Avviso Pubblico "Insieme x Vincere" – Prot. Domanda n.SVLAZ-SU-2012-1038 – Codice CUP n. F84E14000930007 e Avviso pubblico per la presentazione di progetti di innovazione delle micro e piccole imprese - Prot. FILAS-MI-2011-1343 del 3/8/2012 – CUP F87I1200233007
Sponsor